Cuba si trova in America centrale ed è l’isola più grande dell’arcipelago delle Grandi Antille. È uno degli ultimi paesi al mondo ad essere governato da un regime totalitario. Pertanto, Cuba è una delle destinazioni esotiche invernali più popolari e attrae i suoi visitatori con la sua storia, natura e cultura. Solo qui puoi vedere macchine funzionali degli anni ‘50 che guidano su strade semivuote e trascurate, godendo con un cocktail e un sigaro in mano sulle bellissime spiagge sabbiose e la sera ascoltando bella musica cubana e ballando salsa.

Informazioni di base su Cuba

Perché andare a Cuba

Ci sono due modi per visitare Cuba. Il primo è viaggiare avventurosamente con il solo zaino, il secondo è soggiornare in uno degli inesauribili alberghi più o meno lussuosi. Viaggiare con uno zaino ha il vantaggio di vedere Cuba in modo diverso, vivere le usanze locali, conoscere i cubani e vedere luoghi meno turistici. Ma se viaggi per il lusso e il comfort, usa i servizi degli hotel. Qualunque cosa tu decida di viaggiare a Cuba, questo paese, noto per i suoi sigari e rum, non può annoiarti o deluderti.

La capitale di Cuba

La capitale di Cuba è L’Avana (La Habana) con più di 2,2 milioni di abitanti. L’area totale dell’Avana è di 720 km2 e le rive di questa città sono bagnate da una calda Corrente del Golfo. L’Avana è un patrimonio mondiale dell’UNESCO ed è la città più visitata dei Caraibi. Il simbolo della città è un faro con una cupola di metallo lucido. Due fortezze un tempo servivano a proteggere la città dai pirati: El Morro e San Salvador, che si trovano dietro il faro.

Bandiera di Cuba

La bandiera di Cuba, conosciuta anche come “La Estrella Solitaria” (stella solitaria), è stata creata nel 1850. La bandiera indica una grande semplicità ed è esposta in tre colori (rosso, blu e bianco) in perfetta armonia. Si compone di tre strisce blu, che rappresentano i compartimenti in cui era suddivisa l’isola in quel momento; due strisce bianche che simboleggiano il potere dell’ideale di indipendenza; e il triangolo rosso, che simboleggia l’uguaglianza, la libertà e la fratellanza; al centro della quale c’è una stella solitaria, con cinque punte, come simbolo di assoluta libertà tra le altre nazioni.

Flymeto - Guida a Cuba

Bandiera di Cuba

Popolazione di Cuba

La popolazione attuale a Cuba è 11.328.214 La densità di popolazione a Cuba è di 106 abitanti per km2. L’età media è di 42,2 anni. Cuba è all'83 ° posto nel mondo in termini di popolazione. La componente etnica più numerosa è costituita dai Mulati (51%), il 37% Bianchi (soprattutto spagnoli. Il resto sono neri e cinesi.

Vacanze a Cuba

La Repubblica di Cuba ha un calendario delle festività suddiviso durante l’anno. Ufficialmente, Cuba ha cinque festività ufficiali e molte altre festività nazionali. Durante questi giorni, la maggior parte delle istituzioni ufficiali e delle istituzioni pubbliche, come le banche, rimarranno chiuse.

data, vacanza

  • 1 gennaio: Festa della Liberazione
  • 1 maggio: Festa del lavoro
  • 26 luglio: Giornata nazionale della rivolta, insieme al 25 e 27 dello stesso mese
  • 10 ottobre: anniversario dell’inizio della guerra d’indipendenza nel 1868.
  • 25 dicembre: Natale

Segno di Cuba

Lo stemma originale cubano, noto anche come stemma della Palma Real, è stato creato nel 1849. Tuttavia, la versione attuale è leggermente diversa, poiché alcuni elementi che conteneva sono stati rimossi perché potrebbero essere stati associati a ideologie che contraddicono quelle che erano desiderabili all’epoca.

Tempo a Cuba

Fuso orario: GMT - 6, il che significa che il fuso orario a Roma è di -6 ore durante l’inverno e l’estate. Tuttavia, l’orario non cambia nella stessa data della Repubblica italiana, quindi per un periodo limitato (di solito due settimane in primavera e due in autunno) la differenza è di solito solo -5 ore.

Valuta di Cuba

Cuba ha una doppia economia. Le valute ufficiali a Cuba sono il pesos cubano (CUP) e il pesos convertibile cubano (CUC). Si presume teoricamente che i turisti possano utilizzare solo pesos convertibili (CUC), ma in pratica non c’è nulla che impedisca loro di visitare Cadeca (uffici di cambio) e scambiare pesos convertibili con pesos cubani con un tasso di cambio approssimativo di circa 25 pesos per un peso convertibile. 1 CUC=25,5 CZK ma è sempre bene controllare il tasso di cambio corrente, ad esempio qui: https://www.xe.com/currencyconverter/convert/?Amount=100&From=CZK&To=CUC È importante menzionare che scambiare dollari USA con convertibili i pesos sono tassati al 10%; mentre il passaggio ad altre valute, come euro, sterline o dollari canadesi, è senza questa tassa.

Sebbene l’economia cubana funzioni principalmente con contanti, le carte di credito e di debito sono accettate e puoi pagare con loro presso resort e bancomat. Le più comuni sono Visa e Mastercard. Le carte emesse da banche statunitensi non sono accettate a Cuba.

Suggerimento: se hai intenzione di vivere una vera Cuba, ti consigliamo di scambiare e avere sempre con te il menu locale (CUP). Non solo la tua vacanza sarà molto più economica, poiché puoi pagare solo in valuta locale nei negozi locali. Ma ti costringerà anche a visitare le attività commerciali locali, acquistare frutta nelle piccole bancarelle e soprattutto parlare con la gente del posto. Ovviamente, per ottenere la valuta locale, avrai bisogno di una certa conoscenza dello spagnolo, ma sicuramente non vivrai l’autentica Cuba senza CUP nel tuo portafoglio.

Prezzi a Cuba

I prezzi per i turisti a Cuba sono più bassi rispetto all’Europa ma anche rispetto ad altri paesi del Sud America e dei Caraibi. In generale, i prezzi nelle zone turistiche sono più alti, poiché negli ultimi anni l’attività a Cuba è cresciuta. Tuttavia, se provi a pagare nella loro valuta nazionale e usi i negozi locali, i prezzi a Cuba saranno molto bassi.

  • Acqua (bottiglia da 33 cl) 0,94 CUC
  • Acqua 1,5 L - 1,5 CUC
  • Coca-Cola / Pepsi (bottiglia da 33cl) 1,66 CUC
  • Cappuccino 1,77 CUC
  • Birra importata (bottiglia da 33cl) 2,00 CUC
  • Birra nazionale (0,5 litri) 1,50 CUC
  • Rum Havana 3 anni 1l - 5,00 CUC
  • Mojito 2,00 CUC
  • Pranzo per due nel ristorante à la carte (due portate e dolce) 30,00 CUC
  • Pasti in un ristorante economico (menù del giorno) 4,00 - 6,00 CUC
  • Cibo per strada 1,00 -2,00 CUC
  • Sistemazione in casa particular 20,00 - 30,00 CUC / camera
  • Sistemazione in hotel 40,00 - 70,00 CUC

Visto per Cuba

Si applica la domanda di visto bilaterale. Ai cittadini della Repubblica italiana - ai fini del turismo è sufficiente la cosiddetta carta turistica (tarjeta del turista). Nella Repubblica italiana, si può fare la richiesta presso all’ambasciata cubana a Roma. Se un cittadino italiano viaggia da un altro paese a Cuba, si consiglia di contattare un’agenzia turistica o una compagnia aerea, che fornisce queste carte in molti paesi. La carta turistica è valida per 30 giorni di permanenza. Per scopi diversi dal turismo, è necessario richiedere il visto all’Ambasciata di Cuba. All’ingresso, è necessario dimostrare con un’assicurazione sanitaria valida e un biglietto di ritorno.

Estensione del soggiorno

Il soggiorno con tessera turistica può essere prolungato per altri 30 giorni presso l’ufficio immigrazione dell’Avana così come in altre capitali delle province di Cuba. La conferma dell’alloggio deve essere presentata con la domanda.

Fatti interessanti su Cuba

  • Cuba è l’isola più grande di tutte le isole dei Caraibi.
  • Dall’alto, l’isola ricorda un coccodrillo
  • Nel 1492 Colombo arrivò a Cuba e la dichiarò territorio spagnolo
  • Cuba rimase sotto il dominio spagnolo fino alla guerra ispano-americana nel 1898, quando il paese divenne parte degli Stati Uniti.
  • Nel 1902, tuttavia, ottenne l’indipendenza
  • Gli Stati Uniti hanno avuto una grande influenza sull’isola fino al 1959, quando i rivoluzionari comunisti guidati da Fidel Castro hanno preso l’iniziativa.
  • Il paese è ora uno dei quattro stati comunisti autoproclamati nel mondo, anche se lo stesso Castro si è ritirato nel 2008 a causa di complicazioni di salute.
  • Cuba è nota per la sua musica, i musicisti suonano ovunque per le strade dell’Avana
  • Lo zucchero coltivato dalla canna da zucchero è la principale coltura coltivata a Cuba, seguita dal tabacco utilizzato per fare i sigari a mano.

Vaccinazione

Nessuna vaccinazione è obbligatoria a Cuba. Quando si viaggia a Cuba, si raccomandano le vaccinazioni standard secondo il calendario vaccinale. Per soggiorni più lunghi, si consiglia di verificare con il Dipartimento di Malattie Esotiche presso l’ospedale locale competente l’eventuale necessità di vaccinazione contro la febbre dengue e le infezioni virali tropicali.

Sicurezza

Non sono noti gravi rischi per la sicurezza a Cuba, ma ci sono piccoli furti, soprattutto nei luoghi frequentati dai turisti (discoteche affollate, ecc.).

Cuba è un posto molto sicuro per tutta la famiglia. I bambini possono viaggiare a Cuba senza problemi; e le donne possono camminare per le strade da sole con completa libertà e sicurezza.

Contatti importanti

Dove chiamare in caso di emergenza a Cuba

Linea di emergenza: 106 Polizia: 106, 867 7777 Vigili del fuoco: 105 Pronto soccorso: 83+ 1185, 831 2185, 201 2811-4

Il prefisso telefonico della Cuba è +53.

Contatti presso l’Ambasciata della Repubblica Italiana in Cuba:

Indirizzo:

Ambasciata d’Italia a Havana, 5ta Avenida n. 402 - esquina Calle 4, Miramar - Playa, Ciudad de La Habana

Telefono: +53 7204 5615, +53 7204 6737

E-mail: ambasciata.avana@esteri.it

Ulteriori contatti possono essere trovati sul sito web: https://amblavana.esteri.it/

Cosa sapere dopo su Cuba

Sai tutto per e Kubu? È ora di scegliere un biglietto.

Scegli un biglietto